Attività

A Casa Ceralaccha vivremo come tutti i ragazzi della nostra età... sperimentando una normale quotidianità.

Quando saranno completati, i 2 appartamenti che si trovano in questo stabile, saranno la residenza di 8 di noi. 

La mattina faremo colazione e poi ognuno di noi proseguirà la propria giornata autonomamente: c’è chi andrà a lavorare, chi a studiare, chi a fare terapia, e ancora chi a fare sport o a sistemare la casa, insomma, ognuno farà la sua parte, sempre supportati da educatori e volontari.
La sera ci ritroveremo per cucinare e mangiare tutti insieme, guardando un film o raccontandoci le esperienze fatte. 

 

CasA

Il progetto

Il nostro progetto prevede la realizzazione di “case per l’abitabilità” sotto forma di gruppi appartamento in cui potranno coabitare 4/5 amici diversamente abili tra i 20 e i 40 anni con ritardo cognitivo lieve e medio/lieve. Gli stessi saranno seguiti da facilitatori, educatori e operatori. 

Attualmente disponiamo di un appartamento nel 3° Municipio dove stiamo sviluppando le nostre attività e 2 appartamenti nel 2° Municipio che sono in fase di ristrutturazione.

 Il progetto si articola in tre fasi consecutive, la prima propedeutica alla seguente. Ogni ragazzo potrà accedere alla fase successiva o rimanere nell’attuale, in funzione del grado di autonomia acquisito:

La prima fase del progetto educativo di gruppo è un laboratorio denominato Palestra. Questo non è un laboratorio educativo, ma piuttosto un percorso abitativo. In questa fase si sviluppano le autonomie quotidiane e socio-relazionali che si consolidano nella creazione di un gruppo amicale pronto ad abitare insieme, i beneficiari potranno allenarsi a svolgere le attività quotidiane attraverso la buona pratica del saper fare. Ogni partecipante apporta al gruppo le proprie competenze che integrandosi con quelle degli altri faranno crescere sia l’individuo che il gruppo. Il percorso PALESTRA, che dura minimo 2 anni, con una frequenza di 1 week-end al mese e 2 settimane l’anno, riuscirà ad individuare tra i partecipanti un gruppo di 4 soggetti scelti per abilità simili e ben integrati tra loro.

Saranno seguiti da due educatori H24.

1 Palestra di vita autonoma

2 Abitare insieme

La seconda fase del progetto educativo prevede una graduale convivenza alternando periodi in appartamento con periodi in famiglia. La modalità di “co-housing” prevede che ogni partecipante possa proseguire le attività che è solito fare: lavoro, sport, hobby e attività sociali, ma al rientro nell’appartamento dovrà occuparsi, assieme agli altri, di tutto ciò che è necessario al mantenimento di una casa. In questa fase parliamo di un progetto definito “con noi” in quanto saranno le famiglie stesse a decidere, confrontandosi con il proprio figlio e gli educatori, i tempi e le modalità di inserimento all’interno della casa. Questo permetterà al ragazzo di fare una scelta di vita consapevole diminuendo lo stress del cambiamento. Il Gruppo sarà supportato da un educatore durante il giorno mentre durante le ore notturne sarà garantita la presenza di un badante.

3 Vivere durante e dopo di noi

Il proseguimento del percorso è quello di facilitare il più possibile il distacco progressivo e definitivo dalla famiglia, come succede naturalmente per gli altri figli, garantendo una dignitosa vita indipendente. 

Associazione Ceralaccha Onlus
Sede Legale Via Mirandola, 7 00182 RM

Sede Operativa Via Spallanzani, 36 00161 RM

Data Costituzione 26/05/2016

Iban IT73H0832703209000000023940​


Tel. 393.6531095 - 334.7215093
Mail: associazioneceralaccha@gmail.com

Uso dei Cookie

© 2019 | www.ceralaccha.com | C.F. 97903440580